domenica 25 novembre 2012

Cambio blog.

Ho deciso di cambiare blog.
Ci ho pensato molto perché non volevo perdere le mie lettrici, ma alla fine ho deciso. 
Questo è pieno di tristezza e di ricordi che vorrei solo cancellare.
Non lo eliminerò perché i vostri commenti sono preziosi e voglio conservarli. 
E poi c'è sempre la possibilità che questo blog possa tornare utile a qualcuno.

Il mio nuovo blog sarà questo: http://thescarswillstayforeverr.blogspot.it
Da domani inizierò a scriverci. 
Spero che mi seguirete anche lì. 
Grazie per l'aiuto che mi avete dato.

Vi voglio bene.

Alaska.

domenica 11 novembre 2012

.

Essere magra è il mio unico scopo.
Nonostante questo continuo a non impegnarmi minimamente per raggiungerlo.

Cazzo, devo reagire.
Devo fare qualcosa. Devo uscire da questa specie di depressione e ricominciare a lottare.

A peggiorare la situazione c'è anche la scuola.
Conosco ragazze che non studiano per niente o per poco tempo e se vengono interrogate prendono un voto più altro di me, che passo tutto il pomeriggio a studiare e che mi sveglio la mattina alle sei per ripassare tutto.
E mi sento stupida.

Ci sono poche cose che una ragazza deve essere: un'amica, una figlia, una sorella e una studentessa.
io ho fallito in tutto.

Pensaci alaska, è questo il meglio che sai fare?
Impegnati, cazzo. IMPEGNATI.

lunedì 29 ottobre 2012

Mai guardarsi indietro, qualcosa può raggiungerti.

Eccomi qua.
Mi dispiace se sono sparita ma si è rotta la connessione a internet per qualche giorno.

La dieta sta andando bene e sono soddisfatta di me stessa.
I giorni precedenti mi sono limitata a controllarmi ma solo oggi ho ricominciato a contare le calorie e gli effetti si sentono: brontolio allo stomaco e mal di testa. Questo significa che sta funzionando.

Questa sera mia mamma mi ha offerto un pezzo di cioccolato.
Di solito non mi da mai niente di dolce perché sa che mio padre si arrabbia ma oggi, oggi che non ho sgarrato di una virgola si è presentata con quattro quadratini di cioccolato alla nocciola. Il mio preferito.

L'ho buttato nel water.
Non ho mai fatto una cosa simile in tutta la mia vita e ho una paura allucinante che lei possa scoprirmi in qualche modo.
E se per caso risale a galla e lei lo vede?  Ma che stronzata, non può risalire a galla.
mi sento così... non so come spiegarmi. Fin'ora mi sono limitata a digiunare e a contare le calorie di ogni singola cosa ma non sono mai arrivata a questo.
Fare finta di mangiare qualcosa ma in realtà buttarlo pur essendo consapevoli che qualcuno potrebbe scoprirlo... non so, è come se con questo gesto fossi passata automaticamente alla fase successiva.
è come se il mio cervello mi stesse urlando "adesso si fa sul serio".



D.A.
Colazione: caffè.
Pranzo: cibo spazzatura (176);
Cena: spinaci (20?); pezzo piccolissimo di frittata (100? boh.); mela (70);
Totale: 366 calorie.

Beh, ripensandoci oggi non è andata proprio bene. Quella frittata per esempio potevo risparmiarmela.
Per fortuna non ho mangiato tutta quella che mia madre mi aveva messo nel piatto, altrimenti le calorie sarebbero state 500 D:
Vabbè, è il primo giorno. Va bene così.

lunedì 22 ottobre 2012

Non ho più voglia di fare un cazzo.

E' da circa quattro mesi che ho smesso di provare a dimagrire.
Ero stanca di fallire così ho deciso di non provarci nemmeno, in modo da non rimanere delusa.

Mesi e mesi fa, quando ancora combattevo per avere un fisico perfetto, pensai "Che cosa farei durante il pomeriggio se non dovessi preoccuparmi di digiunare, di mangiare poco e di allenarmi?"
La mia risposta fu: niente.

E niente è esattamente quello che sto facendo ora.
Adesso che ho "rinunciato" al sogno della mia vita, mi sento vuota. Triste. Morta.
Prima avevo uno scopo, ora cos'ho? La scuola? Sto fallendo anche in quel campo.
Mangiare mi demoralizza e la mia tristezza condiziona tutto ciò che faccio.
Mesi fa credevo che se avessi smesso di allenarmi avrei avuto più tempo per studiare e la mia media sarebbe migliorata, ma mi sbagliavo. La mia media è peggiorata.
E volete sapere una cosa? Non me ne frega un cazzo.
Fino a pochi mesi fa volevo uscire con la media del nove e adesso? Adesso niente.
Chissene frega. è inutile. Tutto inutile. 

Prima la mattina mi svegliavo per un solo motivo: pesarmi.
Ora non ho più la voglia di alzarmi dal letto.
Prima immaginavo il mio futuro e mi vedevo con un corpo perfetto e bellissimo.
Ora non vedo nessun futuro.

Essere magra è ciò che ho sempre voluto. Il sogno che custodisco in segreto da quando ho sei anni.
E ora che mi sono arresa non ho più niente.

Domani ricomincio. Ricomincio davvero.
Non posso continuare così. Ho bisogno di sentirmi forte, di dare un senso alla mia vita.
Voglio vedere il mio corpo rimpicciolirsi sempre di più.
Questa volta ce la farò e sapete perché?
Perché ho capito che non posso fallire.

giovedì 11 ottobre 2012

.

Magra.
Voglio essere magra, questo è ovvio. Ma magra quanto?
Quando penso a come vorrei che fosse il mio corpo mi viene in mente una ragazza alta, coi capelli lunghissimi e lisci come la seta, la pancia piatta, le costole che sporgono leggermente, le collarbones, le hipbones, le gambe lunghe e sottilissime. Cosce così sottili da riuscire a circondarle unendo i due pollici e i due indici delle mani, gambe così magre da distanziarsi l'una dall'altra di almeno cinque centimetri. 
è questo il mio obbiettivo.
Vedo il cibo come il nemico da combattere. Il nemico che vince ogni battaglia.
Il mio più grande desiderio è quello di riuscire a digiunare 3 giorni di fila senza problemi. 
Per me tutto questo è normale.
Ma poi torno al mondo reale e mi rendo conto che non lo è affatto. Non è normale pensarla così. 
Il corpo che vorrei avere è un corpo magro o è un corpo da anoressica? 
I pensieri che faccio sono normali? Le altre ragazze pensano queste cose?
Certo che no. 
Quando vedo il cibo vorrei buttarlo, quando mangio vorrei vomitare, quando mi sveglio vorrei non mangiare per niente, il pomeriggio invece di studiare vorrei fare esercizio fino a cadere per terra.
Eppure sono grassa. Grassa sul serio. Internet parla chiaro: sono in sovrappeso.

è come se dentro di me ci fosse un'anoressica che cerca in tutti i modi di uscire ma io non glielo permetto.
Perché lo sto facendo? 
Questo è il corpo che vorrei avere... 



sabato 29 settembre 2012

Non importa quanto sei brava, ci sarà sempre qualcuno migliore di te.

Scusatemi se in questo periodo non sono molto presente. Il fatto è che non mi sto impegnando per dimagrire.  Non ci sto pensando proprio. in questo momento sono impegnata in qualcos'altro: voglio essere la migliore.
Il fatto è che sin dalle elementari mi sono impegnata per diventare la più brava della classe e ho sempre fallito. Sempre.
C'è sempre stata gente moolto più brava di me che non si sforzava nemmeno.
Come M., la bambina perfetta che prendeva sempre "ottimo".
Come L., la mia ex migliore amica che si credeva al di sopra di tutti e che prendeva una valanga di otto senza nemmeno aprire il libro.
E tanti altri. Tutti migliori di me.
Anche in tedesco, la materia che amo così tanto, ho avuto un misero sette.
E G.,che studia 10 minuti prima della verifica, ha avuto nove.

Ci sono persone che nascono per essere le migliori e persone che devono arrendersi al fatto che non lo saranno mai. Io sono una di quelle.
Ma non ho intenzione di arrendermi. Quest'anno sono in terza; dalla terza si iniziano ad accumulare crediti per la maturità e io devo impegnarmi il più possibile.

Mio fratello ha preso cento alla maturità. Mio fratello è talmente perfetto che mio padre non si arrabbia mai con lui. E invece il mio comportamento causa almeno 1 litigata violenta al mese.
E con violenta intendo mia madre che parla di divorzio, mio padre che se ne va di casa, mio fratello che consola mia madre e io, io che piango in silenzio, che chiedo perdono per essere così sbagliata.
Io che vorrei morire.

Se fossi perfetta tutto questo non succederebbe ecco perché devo impegnarmi al massimo per diventarlo, a cominciare dalla scuola.
Tra poco comincerò a studiare in biblioteca 2 o 3 ore al giorno tutti i giorni tranne sabato e domenica, perché è chiusa.

Desidero così tanto essere la migliore.
Sapete cosa si prova a cercare di essere la più brava per dieci anni senza mai riuscirci?
Sapete cosa significa studiare per ore e prendere un misero sei e vedere la tua amica che ha studiato 5 minuti e prende 8?
Ho rinunciato alla mia vita sociale per andare bene a scuola e non ho ottenuto niente. Niente.
Sin dalle elementari sono sempre rimasta a casa a studiare così ora per me uscire con gli amici è diventata una cosa innaturale. Potrei stare a casa per un mese intero e non ne soffrirei affatto.
E nonostante questo faccio schifo. 

Non importa. Quest'anno è decisivo: devo avere la media dell'otto o del nove, passare il P.E.T. con la lode e dimostrare a me stessa che posso farcela.


Ma che succede se non ci riesco? 





mercoledì 26 settembre 2012

Se solo potessi vedere la bellezza che può nascere dalle ceneri.

Su youtube ho trovato un video meraviglioso che voglio condividere con voi.
è un cortometraggio che dura 22 minuti. Sono tanti ma ne vale davvero la pena.
Si chiama "il circo della farfalla".

http://www.youtube.com/watch?v=Lqr4QE6gT-s


"maledetto dalla nascita. Un uomo, se così lo si può chiamare, a cui Dio stesso ha voltato le spalle"
"perché mi dici questo?"

"perché tu ci credi."



martedì 18 settembre 2012

Scuola.

In questi giorni sono stata assente a causa dei compiti.
Ho dovuto sgobbare per tutta la prima settimana di settembre e alla fine i compiti non li hanno nemmeno guardati. Non è la prima volta che lo fanno e io ci casco sempre.
Ho passato questi giorni a casa di amici e ci siamo aiutati a vicenda, quindi è inutile dirvi che la dieta è andata a farsi benedire. Tra Mcdonald, pizze e gelati che non potevo rifiutare sarò ingrassata di nuovo. 
Fa niente.
Ho deciso di smettere con la skinny diet, di smetterla con tutte le diete programmate.
Odio svegliarmi la mattina e dire "oggi devo mangiare 200 calorie" odio dire "oggi mangio tanto anche se non ho fame perché è la giornata delle 700 calorie" 
Mangerò il meno possibile e a fine giornata vedrò come me la sono cavata. 
La maggior parte delle volte mi abbuffo perché ho superato di poco il limite delle calorie e penso che ho rovinato tutto. Ma se non mi pongo un limite, questo problema è risolto. 
Se quando ho fame mi mangio una mela invece di pensare "oddio, ma sono 70 calorie!", sicuramente le mie abbuffate diminuiranno.
E più andrò avanti più il mio stomaco si chiuderà. Quindi se ora sono sazia con 700 calorie, tra un mese me ne basteranno 300.

Questo è il piano. Non importa dimagrire velocemente, quello che conta è dimagrire.

Oggi ho visto un'anoressica. Una vera. Una di quelle che nel giro di due giorni potrebbe morire.
La pelle attaccata al viso, gli occhi vuoti e sporgenti, le ossa visibili anche sotto tre strati di vestiti.
Non avevo mai visto un'anoressica. L'incarnazione della forza. La prova vivente che tutto è possibile, persino combattere contro il proprio istinto di sopravvivenza.
Non so cosa pensare. Non so nemmeno cos'ho provato quando l'ho vista.
Ammirazione? Dolore?
Quello che so è che non dimenticherò facilmente quegli occhi.





P.s: grazie per i vostri consigli. Cercherò di metterli in pratica.

giovedì 30 agosto 2012

SGD #03

Volevo parlarvi di una cosa. Vorrei... un consiglio, ecco.
Io mi vergogno del mio corpo. Mi fa schifo. Quando esco di casa cammino a testa bassa. Quando sento dei ragazzi che ridono penso automaticamente che stanno ridendo di me. Nessuno dei miei amici mi ha mai preso in giro per la mia taglia ma io mi vergogno comunque.
Quando guardo qualcuno penso che nella sua testa mi sta prendendo in giro ma non mi dice in faccia quello che pensa perché gli faccio pena.
Ora, il problema è questo: Io nascondo il mio corpo con vestiti enormi.
Le magliette sono normali, perché non ho molta pancia. Ma i pantaloni... ci nuoto dentro.
So che in questo modo sembro ancora più grassa di quello che sono ma non riesco a mettere vestiti della mia taglia.
Ho due paia di jeans nell'armadio che ho messo solo quando pesavo sessantacinque chili.
Mi stavano larghi, quindi magari ora ci entro, ma ho paura di metterli, capite?
Peso 70Kg e sono altra 164 cm. Sono una balena e mi faccio schifo!
Se mi metto i pantaloni sembro un'obesa.
Se mi metto i jeans le mie curve si noteranno ancora di più. E io ho delle cosce enormi!
Tra poco inizia la scuola e io non so come diavolo vestirmi! Mi vergogno sia con i pantaloni che con i jeans!
Che cavolo faccio? ç_________ç 


Esprimi un desiderio...

mercoledì 29 agosto 2012

SGD #02

Quando mi sono svegliata avevo la nausea e mi tremavano le gambe.
Non credevo di essere diventata così debole.
Un po' di tempo fa per me 400 calorie erano tantissime e adesso... uff! 
Stavo così male che a colazione ho visto uno yogurt in frigo e ho pensato di mangiarlo per far smettere il tremore alle gambe. Non l'ho fatto. 
Oggi è il giorno più difficile, se supero questo supero tutto.

Ho trovato un programma di allenamento per riuscire a fare 300 addominali e 300 squat di fila
Io lo inizio domani, ma ho pensato di condividerlo con voi :)
-> SquatAddominali. <-
Ah! oggi peso 300 grammi in meno di ieri :D 
Diario Alimentare
Colazione: una carota (20); coca cola 0;
Pranzo: 8 cucchiai di riso cotto in bianco (195); un pomodoro (20); un albume (18); uva (10);
Cena: insalata (30)
Totale: 293/300

Workout
22 minuti aerobica (156); 400 salti corda (56)
Totale: 212 calorie

martedì 28 agosto 2012

SGD #01

Non sono in grado di completare l'abc diet.
Il mio stomaco è abituato a quantità di cibo enormi e mangiare così poco per me è quasi impossibile.
Oggi inizierò la skinny diet. Insieme alla dieta brucierò 300 o 500 calorie al giorno (tranne la domenica) e in questo modo dovrei riuscire a perdere un chilo alla settimana.
Lo so, è poco. Ma io devo perdere tantissimi chili e devo cercare di non dimagrire troppo velocemente altrimenti la mia pelle diventerà molliccia. E io voglio essere perfetta.
Devo cercare di resistere per tre mesi. Tre mesi senza nessun errore e peserò 59 kg.
Dato che di solito mi abbuffo ogni 4 giorni sarà un impresa quasi impossibile ma ci proverò. Ci proverò con tutta me stessa.

Diario Alimentare
Colazione: succo d'arancia (84); the verde senza zucchero (2);
Pranzo: 40 pennette (280) con ceci (24); uva (10);
Cena: //
Totale: 400/400 calorie.

Workout
5 min corsa (50) 10 min camminata lenta (43);
43 min camminata lenta (183); 10 min camminata veloce (57)
Totale: 333 calorie

Tornare a fare la dieta è stato devastante!
Non ricordavo che mezzo piatto di pasta avesse così tante calorie!
Il mio corpo non è più abituato a mangiare così poco e ora ho un mal di testa allucinante.
E ricominciare anche fare attività fisica non è stato gradevole. 
Non importa. Domani andrà meglio.

lunedì 27 agosto 2012

Fortuna.

Me ne sono andata. lo faccio sempre.
Mi dispiace davvero tanto.
Ma questa volta il motivo è diverso. Di solito me ne vado perché mi abbuffo e non ho il coraggio di dirvelo, poi torno comunicandovi che sarò più forte e poi me ne vado di nuovo perché sono caduta nella stessa trappola.

Mi sento come una mosca che continua a sbattere sullo stesso vetro.

Questa volta me ne sono andata per lo stesso motivo: un'abbuffata; ma sono tornata per un'altra ragione.
Non riesco più a dire che sarò forte. Non riesco più a rialzarmi.
Ero dimagrita 12 chili e li ho ripresi tutti. TUTTI.
Voi come vi sentireste? Io mi sento una fallita. Io sono una fallita.


Comunque, dopo mesi di autodistruzione oggi ho trovato casualmente una domanda su yahoo che mi ha fatto riflettere: Una ragazza di 15 anni che pesa 116 chili non ha la forza di volontà per dimagrire.
E allora ho pensato, se io mi sento una merda lei come si sente? 
E subito dopo ho pensato che sono una testa di cazzo.
Sapete cosa penso quando non ho più voglia di ammazzarmi di esercizi? "perché doveva succedere a me?"
Che cretina, vero?
Ci sono bambini col cancro che sorridono.
Ragazze bellissime costrette a stare per sempre su una sedia a rotelle.
Io non ho i giorni contati. Posso camminare, posso parlare, vedere, ascoltare.
Molta gente non può fare tutto questo e io ho il coraggio di definirmi sfortunata?
"Oh, perché sono grassa?" Perché è colpa mia.
Nessuno mi ha costretto a ingozzarmi di dolci.
Quelle persone sono malate dalla nascita. Sono loro quelli che dovrebbero lamentarsi, non io. NON IO.

Sono così arrabbiata. Chissà cosa darebbe una disabile per poter camminare e io passo il mio tempo seduta su un letto.
Quello che voglio è proprio davanti a me ma sono troppo pigra per prendermelo! Che stupida!
Sento di non meritare tutto quello che ho. Non è giusto.

Il mio problema è che considero il cibo il mio migliore amico.
Quando sono stanca, triste, delusa, arrabbiata io mangio. Mangio anche se non ho fame.
Non è normale. La gente comune non scarica le proprie ansie sul cibo.
Non importa. Non intendo arrendermi.
Non posso perdere questa guerra.

Non voglio essere grassa per il resto della mia vita.

sabato 14 aprile 2012

ABC #06

Oggi i miei genitori hanno avuto la brillante idea di cucinare un branzino per cena.
Per cena, cazzo! e senza avvisarmi! 
Se me lo avessero detto avrei saltato colazione e pranzo invece ho saltato solo il pranzo e ho sgarrato.
Porcaputtana vaffanculo! 
Avevo le lacrime agli occhi e loro l'hanno notato.
Ho detto a mio padre che per questa settimana ho mangiato già abbastanza ferro! Gli ho detto che ho mangiato pesce 10 giorni fa (è vero). L'ho implorato di cucinarmi degli spinaci ma non ha funzionato.
"Vuoi che mi arrabbi?"
Ho un programma da figlia perfetta da rispettare, quindi ho sorriso e mi sono mangiata 300 grammi di pesce.
Non importa se mangiare animali mi fa sentire incolpa, non importa se ho fallito al sesto giorno di abc o se avevo programmato questa giornata in modo che tutto filasse liscio.
"i pesci sono fatti per essere mangiati" quindi, sorridi,  mangia e sentiti in colpa.

"Domani andiamo a mangiare una pizza?"
Provaci e giuro che mi ammazzerò di esercizi sino a cadere per terra. 

Diario Alimentare
Colazione: una barretta vitasnella (115); caffè senza zucchero (2);
Pranzo: //
Cena: branzino (246)
Totale: 363/200 calorie
Workout
20 minuti di camminata lenta (70)

venerdì 13 aprile 2012

ABC #05

'Sera bellissime,
Anche oggi è andata.
Il mio stomaco brontola da morire, ma stranamente non sento la fame.

Ieri sono andata a comprare il vestito per il matrimonio di mio fratello.
Devo dire che faccio meno schifo di quanto mi aspettavo.
Il problema però è un altro: lui si sposa la prima settimana di giugno, per quel giorno quanto sarò dimagrita? 
Se sarò dimagrita, ovvio. 
Se dimagrisco cinque chili si noterà?  Il vestito mi verrà più largo?
Oddio, spero proprio di no.
Il problema è che per quel giorno io vorrei dimagrire molto di più di cinque chili e a quel punto si noterà di sicuro.

Chissenefrega. Inventerò una scusa, sono brava a farlo.
Reciterò la parte della ragazza stressata a causa della scuola. Non ho intenzione di fermarmi per due mesi solo per non farmi scoprire. Me ne fotto!
Il vestito mi starà largo, il mio volto sarà più magro e il mio seno (purtroppo) sarà più piccolo.
Non mi interessa. Io non mi fermo. 


Diario Alimentare
Colazione: mezza barretta vitasnella (58); caffè senza zucchero (2);
Pranzo: //
Cena: insalata (30)
Totale: 90/100 calorie
Workout 
20 minuti di camminata lenta (70)

giovedì 12 aprile 2012

ABC #04

A colazione ho mangiato due barrette della vitasnella. Facevano schifo, ma mi hanno riempito un casino! Se ne avessi mangiato un altro pezzettino avrei vomitato!
Me le segno nella lista di cibi da mangiare in caso di abbuffata.

Oggi a scuola mi sono spaventata un casino. Durante la seconda ora il cuore ha iniziato a battere velocissimo. Non riuscivo a farlo calmare! Forse sono io che sono paranoica, forse la mia agitazione ha causato tutto.
Sono andata a nuoto e se non mi è venuto un infarto lì significa che sto bene.
Coraggio. calmati, cretina.


Domani ho le 100 calorie, quindi credo proprio che mi fermerò in biblioteca e salterò il pranzo.
Si, è la cosa migliore. Se mangiassi a casa mia madre potrebbe insospettirsi.
Meglio non rischiare.


E anche oggi ho acceso il computer per più tempo del necessario. Brava cretina!
Ce la farò a disintossicarmi, giuro.




Diario Alimentare
Colazione: due barrette vitasnella (250); caffè senza zucchero (2)
Pranzo: riso (90) con ceci (20);
Cena: insalata (17)
Totale: 379/400 calorie

Workout
30 minuti di camminata lenta (100);
45 minuti di nuoto (419)
Totale: 519 calorie


Oggi pesavo 65,90 Kg
Porcaputtanacheculoo! Sono vicinissima ai 65!

mercoledì 11 aprile 2012

ABC #03


Oggi peso un chilo in meno di ieri. Perfetto!
Mi sto sgonfiando molto velocemente e se domani peserò ancora di meno significa che mi sono lasciata l'abbuffata di pasqua alle spalle.
Tra meno di due chili raggiungerò i 65!
cavoli, che meraviglia.
Domani ricomincia la scuola. che due coglioni!
Ho una verifica di biologia sul DNA in cui devo prendere assolutamente otto per non abbassarmi la media. Spero che ci siano domande aperte, così posso riempire un foglio a protocollo e dimostrare che so il capitolo a memoria. Ma tanto ci saranno le domande a crocette che mi confondono le idee e mi mandano in panico, oppure altri esercizi di merda che trova sul libro.
Vabbè, vi dirò com'è andata.

Oggi sono andata in libreria a comprare i primi due libri della trilogia "Hunger games". Il primo l'ho già letto in PDF ma io preferisco avere un contatto fisico i libri, quindi lo sto rileggendo. Sono alla 30esima pagina ma continuerei fino alle undici se non dovessi ripassare biologia. Uffa!
Dovrei passare meno tempo al computer e dedicare più tempo alla lettura.
Domani cercherò di accendere il pc solo la sera per scrivervi.

Diario Alimentare
Colazione: latte (98) e caffè (2); tè verde senza zucchero (2)
Pranzo: 20g di pasta (70) con 24g di lenticchie (71);
Cena: insalata (17) e spinaci (12)
Totale: 272/300 calorie

martedì 10 aprile 2012

ABC #01-02

Ieri, come promesso, ho iniziato l'abc diet. 
Fin'ora sta andando bene, ma i primi giorni sono i più facili.
Ho trovato un modo per sentire meno la fame: a partire dalle 15.00 fino alle 18.00 berrò mezzo litro d'acqua ogni ora. In questo modo lo stomaco sarà sempre pieno e forse sarà più facile non abbuffarsi.

Sto iniziando a rivedere le mie collar-bones *--* prima erano sparite ma sono bastati tre chili in meno per farle ricomparire.
Inoltre, quando mi sdraio sento le ossa della pancia. Le sento ma non le vedo, che fastidio!
Mi addormento sempre toccandole. Sono così belle.



Ieri mia zia quando mi ha vista mi ha detto "ma ti vedo dimagrita" e oggi mia madre mi ha guardata e ha detto "cavoli, tua zia ha ragione". Cioè, se ne sono accorti adesso che ho perso solo tre chili e non se ne sono accorti mesi fa quando ne ho persi dieci? Boh! .___."
Comunque questa storia non mi piace, devo comprare vestiti più larghi.

Questa sera ha piovuto e non sono potuta andare in bicicletta. Che palle! 

Diario Alimentare
Colazione: latte (98) e caffè (2); brioche confezionata (96); due wafer (50);
Pranzo: riso con piselli (108); un kiwi (45);
Merenda: yogurt (92)
Cena: insalata (12)
Totale: 503/500 calorie 


Workout
Camminata lenta (50)

venerdì 6 aprile 2012

- 55 giorni


Scusate se ieri non vi ho scritto ma sono state delle giornate pienissime. non sono riuscita nemmeno a studiare D:
Comunque, ecco le novità principali.
○ Non sto bruciando 1000 calorie al giorno ma mi avvicino a quel numero quindi non mi lamento.
○ Ieri sera stavo per abbuffarmi ma dopo aver mangiato una fettina di pane con il formaggio e due biscotti mi sono fermata. Mi sono fermata!
○ Oggi peso 400 grammi in meno nonostante lo sgarro di ieri *--*
○ Mio padre mi ha regalato un Iphone 4S da 64 GB.  Non gliel'ho chiesto, quindi quando me l'ha dato pensavo fosse uno scherzo o qualcosa di simile.
Invece no. è vero ed è per me! Adesso tutto il dolore che mi ha procurato in passato è dimenticato. Forse era proprio questo il suo obbiettivo, ma non mi interessa. Ha speso un casino di soldi per farmi felice e io non metterò il muso per cose che sono successe mesi o anni fa.
○ Non reggo più le biciclettate. Certo, non mi fermo mai, ma sta diventando sempre più difficile.
○ Lunedì inizio l'abc diet insieme a Veronica. Speriamoo.
○ Ho aggiunto un po' di foto nel blog :) vi piacciono? 
○ Ieri al mercato ho comprato dei vestiti fighissimi. Due magliette e un pantalone.
Sono taglia unica quindi pensavo che mi sarebbero stati strettissimi, invece no!
I pantaloni sono perfetti. Con una maglietta mi si vede un po' di pancia quindi aspetterò un po' prima di mettermela, la seconda maglietta invece la nasconde meglio.
○ oggi mi sono quasi abbuffata. Dico quasi perché sono riuscita a controllarmi ma ho assunto troppe calorie. Spero che domani il peso resti invariato. Spero che l'attività fisica compensi il danno che ho fatto.
Non voglio ingrassare. Ti prego, ti prego!





Diario Alimentare [mercoledì 4]
Totale: 409 calorie
Diario Alimentare [giovedì 5]
Totale: 512 calorie 
Diario Alimentare [oggi]
Colazione: frullato di banana (70) con latte (49)
Pranzo: Pasta con ceci (150)
Merenda: frullato di banana (70) con latte (49); panino al formaggio (395); biscotti (50); gelato al limone (100); metà panino (100)
Totale: 1033 calorie 

Workout [mercoledì 4]
Totale: 918 calorie
Workout [giovedì 5]
Totale: 600 calorie
Workout [oggi]
Biciclettata (600)

martedì 3 aprile 2012

- 58 giorni

Ultimo giorno di scuola! Evvaai :)
Ora che avrò più tempo da dedicare all'allenamento vorrei bruciare 1.000 calorie al giorno.
Non è un' impresa impossibile, tempo fa l'ho fatto ecco il programma che ho preparato:

1) invece di svegliarmi a mezzogiorno come faccio sempre quando sono in vacanza mi sveglierò alle nove e andrò a correre sul tapis roulant. 
2) Dopo che avrò finito di correre (sono ancora agli inizi quindi corro pochissimo xD) camminerò lentamente per un ora, un ora e mezza. Per distrarmi metterò il computer sul tapis e  giocherò a the sims 3 (sperando che vada!)
3) Verso le 11,30 avrò smaltito circa 390 calorie 
4) Le restanti 610 calorie le brucerò in bicicletta :D 


Okay, sicuramente non avrò voglia di fare tutto questo o qualcosa me lo impedirà.
è anche molto improbabile che io riesca a farlo per sette giorni consecutivi ma non importa, io almeno ci ho provato e comunque, anche se non volessi andare sul tapis roulant andrei in bici ed è meglio di niente.
La mia unica preoccupazione è che, una volta tornata a scuola, qualcuno noti che sono dimagrita.
Però io indosso sempre vestiti molto larghi quindi non credo sia possibile. Bah, speriamo.




Diario Alimentare
Colazione: caffè (2) con latte (98)
Pranzo: un piatto di spinaci (24); carciofi (18)
a quanti grammi corrisponde un piatto piccolo, non molto pieno, di spinaci? 100 grammi?
Cena: insalata (17); un kiwi (45)
Totale: 204 calorie


Workout
2 minuti di corsa alternati a 15 minuti di camminata veloce (115) - 2,800 chilometri totali.
27 Km in bici (756)
Totale: 871 calorie 



lunedì 2 aprile 2012

- 59 giorni

Uff, ieri quando sono tornata a casa i miei genitori mi hanno detto che dovevamo mangiare una pizza fuori.
Così, senza preavviso! Stavo per andare fuori di testa.
Non potevo mettermi a litigare con loro così ho accettato e siamo andati in pizzeria.
Devo dire che me la sono cavata abbastanza bene ho mangiato 3/4 di una baby pizza margherita e una macedonia.

Certo, è tantissimo. Ma ho il ciclo e ho digiunato per due giorni quindi è stato difficile resistere alla tentazione di una pizza gigante con le patatine e di un affogato al cioccolato. Ma ce l'ho fatta e sono fiera di me. Inoltre, non ho nemmeno superato le 500 calorie.
Ovviamente oggi ho ripreso il semi-digiuno (mangio sempre qualcosa a colazione per attivare il metabolismo quindi non è proprio un digiuno) e mi sento bene.

Mio fratello è rimasto a casa tutto il giorno quindi non ho fatto nessun esercizio, contavo sulla biciclettata con mio padre ma lui se n'è dimenticato. Ma che nervoso! Domani recupererò.

Sono una specie di genio e sono riuscita a convincere i miei genitori a  farmi mangiare un piatto di verdura cotta ogni due o tre giorni al posto del riso :D
Ho detto loro che la verdura contiene molto ferro e che dato che io vorrei diventare vegetariana ne devo mangiare molta. Ho completato il mio bel discorso con una ricerca delle verdure con più ferro e ...bam! domani a pranzo mi mangerò un piattone di verdure che contiene pochissimee calorie.
Sono. un. genio.

Diario Alimentare
colazione: caffè (2) con latte (98)
pranzo: //
cena: insalata (17) pochissimo mango (?) una pesca (36)
totale: 153 calorie.

domenica 1 aprile 2012

- 60 giorni

I miei genitori sono andati a firenze per quattro giorni e torneranno questo lunedì.
Non vedo l'ora. Non mi sono mancati ma quando c'è mio fratello a casa non riesco a fare esercizi e inoltre da lunedì potrò ricominciare ad andare in bicicletta con mio padre :D
forse non ve l'ho detto, ma ho chiesto a mio padre di andare in bicicletta tutti i giorni (eccetto quando vado in piscina) verso le 6 e 30 di pomeriggio. Lui ha accettato perché ha bisogno di fare moto e io in questo modo ho migliorato anche il rapporto con lui. è tanto che non litighiamo e mi sto seriamente impegnando per essere la figlia perfetta. 
E poi andare in bicicletta è una figata! è faticoso ma divertente, non mi accorgo nemmeno del tempo che passa.
Abbiamo stabilito che in settimana facciamo solo 10 o 15 chilometri mentre nel week end ne facciamo 20.
facendo dieci km brucio 250 calorie quindi... *--* 
Per i digiuni non c'è problema, passerò i prossimi giorni in biblioteca a studiare dicendo a mia mamma che pranzo lì.
Ce la farò, ragazze.


Il mal di pancia è passato e io sono in panico totale, e se mi venisse voglia di mangiare? Fortunatamente oggi esco con una mia amica quindi devo resistere ancora per poco. Tornerò a casa verso le 6 e a quel punto finirò i compiti, guarderò per la millesima volta step up, mi laverò i capelli e anche questa giornata se ne andrà a fanculo.

ho provato a fare un po' di esercizi quando non c'era mio fratello ma sono riuscita a resistere solo 15 minuti. mi tremano le gambe e le mani. Vabbè, quindici minuti sono meglio di niente u.u

Ho deciso che se riuscirò a resistere tutta la settimana (per me è difficile, credetemi. il mio autocontrollo di solito non supera i 5 giorni) domenica potrò mangiare quello che voglio. nei limiti, ovviamente.


Diario Alimentare
Colazione: mela (70)
Pranzo: //
Cena: //
Totale: 70 calorie
workout
aerobica (90)

Riuscirò a resistere.

sabato 31 marzo 2012

- 61 giorni

mancano 61 giorni al mio compleanno.
Ho aspettato così tanto quella data... avrò sedici anni!
Però... non so come spiegarvelo, se prima volevo a tutti i costi avvicinarmi ai 18 anni adesso voglio tornare indietro. mi serve più tempo per dimagrire, per essere perfetta.

non voglio passare i migliori anni della mia vita davanti a un computer perché mi vergogno troppo del mio corpo per uscire di casa.



ieri mi sono abbuffata di nuovo ma oggi ho ripreso il controllo.
Mi è venuto il ciclo quindi l'abbuffata di ieri è giustificata.
meno male che oggi avevo solo quattro ore di scuola perché il dolore mi stava uccidendo.
Appena sono tornata a casa ho vomitato (mi succede sempre) e ho dormito per quattro ore.
Adesso va meglio ma l'unica cosa che ho mangiato in tutta la giornata è una tazza di tè verde con un po' di zucchero quindi adesso la testa mi fa un male cane, ma chissenefrega.
Finché ho mal di pancia non ho fame quindi non ci sono rischi di abbuffata. Digiunerò finché riuscirò e poi ricomincerò a mangiare poco e a fare esercizi.



Oggi è il compleanno di Georg Listing, il bassista dei Tokio Hotel.
Auguri Ge

giovedì 29 marzo 2012

Si ricomincia.

Faculo, fanculo e fanculo!
L'estate è dietro l'angolo e io sono ancora al punto di partenza.
Il matrimonio di mio fratello si avvicina e quel giorno io dovrò indossare un vestito.
Ma certo, come no! ne ho provato uno taglia 48, mi stava ma lo sentivo cedere a causa del mio enorme culo. Sarò uno schifo quel giorno.

Beh sapete che vi dico? Ho pianto per troppo tempo.
"oh, i miei genitori non si sono curati di insegnami un'alimentazione sana e ora sono qui per colpa loro."
"le litigate con i miei genitori mi fanno abbuffare. è tutta colpa loro"
"le altre ragazze sono nate magre. sono fortunate. io invece sono qui a morire per perdere qualche chilo, non me lo merito"
Balle, balle, TUTTE BALLE.
mi merito ogni singolo chilo di grasso che ho addosso. 
Io e solo io sono responsabile del mio peso, dannazione.


Questa situazione va affrontata. Ho sempre odiato il mio corpo e sin da bambina pensavo al termine "anoressia" come qualcosa di positivo.
uno dei più vividi ricordi della mia infanzia è mia madre che dice a mio padre "sai, quando ero incinta temevo che sarebbe diventata anoressica. ma con tutti i dolci che mangia non penso che succederà mai."
Smisi di mangiare dolci per due settimane, ferita da quell'insulto.

Quindi la mia strada è segnata. Infondo sapevo che un giorno sarei finita qui e so anche che se mi arrendo adesso quando avrò 18 anni rimpiangerò di averlo fatto.

Devo perdere trenta chili ragazze. Devo farlo.
Voglio sentire le ossa, lo voglio più di qualsiasi altra cosa.
Il cibo è solo un ostacolo e io devo imparare a superarlo.
Col tempo diventerà più facile, ne sono sicura.
Sono brava ad architettare piani per dimagrire, il problema è metterli in pratica!
 ma adesso mi impegnerò sul serio, non devo fallire, non posso più permettermelo.
Sono disposta a sacrificare tutto per raggiungere il mio obbiettivo.
Distruggerò qualsiasi ostacolo che si metterà sul mio cammino.

martedì 20 marzo 2012

Bugiarda.

ci sono stati molti cambiamenti dall'ultima volta che vi ho scritto. 
Ho imparato nuove cose:

Ho imparato che è colpa mia. 
Mio padre è arrabbiato? colpa mia. 
Mio padre è triste? colpa mia. 
Mio padre soffre di pressione alta? colpa mia. 
Non vuole prendere le pillole? colpa mia.
Non parla con mia madre? colpa mia.
Tratta male mia madre? colpa mia.
Tratta male mio fratello? colpa mia.
Mio padre rischia un infarto? COLPA MIA.

Mio fratello ha detto questo. Lui dice che il problema sono io.
Mi ha fatto un discorsetto assurdo riguardo a questo e quando io mi sono messa a piangere mi ha dato della femminuccia. 
"perché piangi?" mi ha chiesto. 
"perché mi hai tradito e io mi fidavo di te. Io credevo che mi avresti difeso" ecco cosa gli avrei risposto. invece sono stata zitta.

Tempo fa mi sarei alzata in piedi, l'avrei mandato a fanculo e avrei continuato la mia vita.
Ma sono troppo stanca di combattere una guerra che so già che non vincerò.
Così mi sono arresa.
Farò tutto quello che mi dicono. Lo sto già facendo. 
Sorrido quando vorrei urlare, rido quando vorrei piangere, parlo quando vorrei stare zitta.
Sto diventando brava, sapete? 
A volte in pullman mi preparo i discorsi da fare a mio padre la sera quando mangiamo.
(mio fratello ha detto che sto troppo in silenzio e per questo a lui passa la voglia di mangiare). Gli racconto tutta la mia giornata di scuola per filo e per segno, commento il telegiornale, faccio domande di cui so già la risposta, gli chiedo di aiutarmi in compiti che ho già fatto. 
sto diventando proprio brava.
è così facile fingere, sono tutti così contenti.
Ovviamente adesso mio padre sta tirando fuori altri problemi ma io mi sto già impegnando per risolverli.
Sarò perfetta.
Diventerò così brava a fingere che si dimenticheranno della "vera me".
E questo è un bene.
La "vera me" non è degna di essere ricordata.



"Sua figlia ha bisogno di uno psicologo"


No, non è vero.
Io ho bisogno di un abbraccio.

giovedì 1 marzo 2012

Oddio! Che cosa ho fatto?

Ciao ragazze. è molto che non scrivo ma questo è stato un mese di fallimenti. Non sono dimagrita un grammo e ho appena finito di mangiare una tazza colma di latte e cereali.
Ma oggi non voglio parlarvi di quanto sono debole, voglio parlarvi di quanto sono stronza.
Ho bisogno di parlarne con qualcuno, ho bisogno che qualcuno mi tiri uno schiaffo e mi urli "cosa cazzo hai fatto?" ecco perché adesso sono qui a scrivervi dell'errore più grande della mia vita.
Come ho potuto? Come ho osato?
Non sarà una bella storia ma vi prego ascoltatela, così poi potrete insultarmi, perché me lo merito.

Ero in prima media, ero grassa (leggermente in sovrappeso), ero insicura e senza autostima, un po' come adesso, insomma.
All'inizio dell'anno avevo fatto fatica ad ambientarmi ma alla fine ci sono riuscita.
I miei compagni erano simpatici: c'era M. la fan dei tokio hotel che mi ha trasmesso questa ossessione, c'era Ma. la ragazza perfetta che cercavo invano di imitare e poi c'era lei S. la ragazza grassa (molto più di me), triste e sola.
GRASSA TRISTE E SOLA. esattamente come me.
La differenza tra me e lei era che a lei tutti la prendevano in giro, mentre a me no.
Avrei dovuto capirla, sostenerla, confortarla, parlarle e invece cos'ho fatto?
Mi sono unita alla combriccola che la insultava (tra queste persone c'era la mia migliore amica)
Non le dicevo le cose in faccia come gli altri ma ridevo di lei, la insultavo e lei lo sapeva. 
Non mi preoccupavo di tenerglielo nascosto.
Insultarla mi faceva sentire meno grassa, meno brutta.
Lei era peggio di me e questo mi ha dato un briciolo di autostima in più.
In seconda media ho iniziato a non insultarla più, ma ogni tanto qualche battutina su di lei veniva fuori e io ridevo.
L'ho vista piangere e ho continuato a ridere con gli altri.
L'ho vista piangere e non mi importava.
L'ho vista piangere ed ero contenta: meglio lei che me.

Anche se non la insultavo apertamente, io sono stata peggio degli altri.
Perché io sapevo ciò che provava e me ne sono fregata.
Io sapevo come si sentiva e non l'ho difesa.

Chissà quanto dolore le ho causato, chissà quanto ha pianto per causa mia.

Quando ho iniziato a mangiare meno di 500 calorie al giorno ho pregato che lei superasse tutto questo, ho sperato che si dimenticasse tutto ma, a quanto pare, non è successo.
Ieri, ho incontrato la mia amica ecco cosa mi ha detto:

Lei: "te la ricordi S.?"
Io: "si, perché?"
Lei: "l'ho incontrata in pullman ieri, ma... assurdo!"
Io: "cosa?"
Lei: "è dimagrita! Adesso non ha più la pancia, te la ricordi la sua enorme pancia? il cocomero! Adesso è carina, è più magra di me." (io e lei abbiamo la stessa corporatura)
Io: "Ah si? wow!"
Lei: "ti giuro! è come se si fosse fatta la liposuzione! è come se qualcosa le avesse aspirato il grasso e fosse rimasto solo lo scheletro!)

mi stava per venire un infarto.
Ho sentito il mio cuore perdere un colpo quando mi ha detto che era dimagrita.
Cos'ho fatto? porca puttana, cos'ho fatto? 
Magari è dimagrita in modo sano, magari è andata da una dietologa, insomma non la vedo da due anni e in due anni è possibile dimagrire così tanto.
Ma se non fosse così?
Magari in questo momento si sta ammazzando di esercizi usando come motivazione i ragazzi che la prendevano in giro, tra cui c'ero anch'io.
Magari in questo momento sta buttando nel water il suo pranzo.
Magari è l'autrice di uno dei blog che seguo.
Magari si sta tagliando per non sentire la fame. magari sta digiunando, soffrendo, mentendo e piangendo.
Tutto questo a causa mia.
Dio, speriamo che non sia così. Speriamo che sia dimagrita in modo sano.
Ma quante possibilità ci sono che un'adolescente obesa decida di fare una dieta sana?
e' colpa mia, cristo santo, è colpa mia.

Ho cercato di contattarla per scusarmi, per spiegarmi, per fare qualcosa! ma non ho il suo numero e su facebook non c'è, non so dove abita e non la trovo nemmeno sulle pagine bianche.

Faccio schifo, l'ho spinta nel fosso e ora non tornerà indietro.

giovedì 9 febbraio 2012

"Potrei parlare con tua madre? c'è qualcosa di strano in te".

Ecco cos'ha detto la mia prof alla consegna delle pagelle.
Sai che novità! tutti miei prof, già dalla prima elementare, mi trovavano strana.
Non parlo in classe. Quando i prof mi rivolgono domande la frase più lunga che riesco a dire è "non lo so".
Ma cosa dico, non sono neanche in grado di rispondere così. I prof non mi fanno più domande da tempo perché sanno già che non gli risponderò. Se mi chiedono qualcosa fanno in modo che la mia risposta possa essere o "si" o "no": questo è il massimo che riesco a fare.
Non fraintendetemi: la mia pagella è buona e l'unica materia sotto è l'orale (chissà come mai) di matematica (materia che continuo a non capire nonostante ore e ore di ripetizioni)
Ho pochissimi sei, quattro o cinque otto e il resto sono sette. E' accettabile. Non è ciò che vorrei, ma è accettabile.
il problema è che non parlo, certo.
Non parli, sei pazza.
Parli, sei maleducata.
è ovvio. Non gli va mai bene un cazzo.
Fino alla terza elementare parlavo tranquillamente in classe, rispondevo spontaneamente alle domande della maestra ed esprimevo la mia opinione. Parlavo anche con i miei compagni però. E io sono molto emotiva, quindi quando devo esprimere un' emozione esagero. Parlare con loro mi faceva stare bene, facevano delle battute e io ridevo, ridevo e ridevo.
Questo era il problema: non dovevo ridere.
Le maestre scrissero note su note. Mia mamma le nascose a mio padre ma lui le scoprì, mi picchiò, mise tutti miei giocattoli in un'enorme sacca di plastica e mi giurò che non li avrei mai più rivisti. (mi ricordo ancora la scena: io in lacrime sotto la scrivania, mio padre che stringeva la busta trasparente, i miei giocattoli schiacciati lì dentro.).
Cambia radicalmente.
Non pronunciai più nemmeno una parola. Gli insegnati si preoccuparono e iniziarono a rompere le palle con un altro problema: sua figlia sembra un zombie.

Ovviamente non è stata solo questa la causa: mio padre è un uomo severo e autoritario. I miei parenti continuano a ripetergli che non deve essere così duro con me ma lui se ne frega. Pretende la perfezione e tutto il resto per lui è merda. Io non sono perfetta da nessun punto di vista. Io sono merda. 
Si arrabbia circa due volte a settimana. Ogni volta la litigata è sempre peggiore. 
Quando penso alla mia infanzia ho solo flaschback di scene orribili.
Ricordo solo le mie urla, i miei pianti, le sue parole che nel giro di poco tempo sono diventate la mia condanna.
Le sento rimbombare nella mente ogni volta che guardo mio padre.
Si accumulano ogni giorno di più, non mi danno mai tregua.
Cerco di dimenticarle ma le litigate con mio padre le riportano a galla.
E non posso mai dire nulla perché altrimenti lui si arrabbia ancora di più. Devo solo stare zitta, stare zitta e subire, subire e subire.
Mi tengo tutto dentro e piango. Piango perché è il mio unico modo di sfogarmi.
Piango quando sono triste e quando sono arrabbiata. Piango perché non posso urlare.
Ricordo solo rimproveri su rimproveri, ricordo che ogni mio momento di felicità è stato seguito da un senso di colpa.

Ecco cosa ricordo di tutta la mia vita: l'elenco dei miei sbagli.

Come possono i professori pretendere che io esprima la mia opinione quando sono abituata a non farlo? 
Come possono pretendere che io risponda alle loro domande senza avere paura di quello che succederà se sbaglio?
Sono abituata ad essere punita. Sono abituata ad avere paura.
Non possono chiedermi questo, non ci riesco.
Ci ho provato, non ce la faccio.
Mi blocco.

Scusate per il post lungo, avevo bisogno di sfogarmi e scrivere è l'unico modo che ho per farlo.

mi ricordo una frase che mi ha detto un mio amico: "hai la stessa faccia di una moglie che viene picchiata dal marito"

Probabilmente è questa l'impressione che do. Forse pensano che io sia molto triste.

Devo iniziare a costruirmi una maschera e a nascondermi dietro di essa.

martedì 31 gennaio 2012

66,50

Domani è il primo di febbraio.
Fantastico, adoro quando comincia un nuovo mese.
Domani devo mangiare 150 calorie.
Non posso assolutamente permettermi di abbuffarmi, questo mese deve essere perfetto.



D.A.
Colazione: yogurt magro al cocco (71) cinque mini gocciole (85) caffè sz (2)
Pranzo: riso (144); tre mikado (33)
Cena: insalata (17)
Totale: 352 calorie

Attività Fisica
Corsa (200); corda (250); aerobica (80)
Totale: 530 calorie

lunedì 30 gennaio 2012

67,20

Questa mattina volevo buttarmi ai piedi di mia madre e implorarla di non mandarmi a scuola.
Ma non l'ho fatto. non butto un'assenza così. se i Tokio Hotel dovessero fare un tour io voglio essere in prima fila. E per arrivarci devo accamparmi per giorni, il che significa che non posso sprecare giustifiche.
Così sono andata e la prof ci ha consegnato le verifiche. Tutti sufficienti tranne me e una che non apre nemmeno  il libro (ha preso anche più di me).
Quando mi ha consegnato la verifica la prof ha iniziato a sparare strozate:
"non so cosa ti sta succedendo"
"non ti impegni"
NON mi impegno? brutta puttana come osi dirmi che non mi impegno?
"Perché non hai studiato?"
Cosa ti fa pensare che non avevo studiato? la sapevo a memoria quella scheda.
"i tuoi voti nella mia materia stanno calando"
ma se ho preso 10 nella verifica scritta tre giorni fa!
"perché non mi rispondi? perché abbassi gli occhi? perché non mi saluti quando esco? perché non mi dici 'bruongiorno' quando entro? metto così in soggezione? non capisco tutto questo odio verso di me."
Perché faccio così con tutti, brutta troia con manie di protagonismo.
non ho mai detto il mio parere a una prof e ora arrivi tu e ti fai i viaggi mentali pensando che ti odio.
Non è vero! sei uguale alle altre prof! ti ascolto, ti rispetto e non parlo durante la tua lezione PUNTO!
non ti lecco il culo, non ti dico buongiorno dopo essermi alzata in piedi, non ti chiedo com'è andata la giornata, non ti parlo dei cazzi miei.
"perché non mi fai delle domande mentre spiego?"
perché sono abituata a rispondermi da sola, perché io me la cavo da sola a differenza di gente cretina che chiede una cosa che è già stata detta. io sono così, sono sempre stata così.
"capisci quando spiego?"
Cristo, ho preso un quattro. non sono la peggiore della classe, non sono una cretina.
In biologia ho la media dell'otto, ti pare possibile che non capisco?

Che nervoso, l'avrei uccisa. e invece sono stata zitta.
"il tuo silenzio mi inquieta" mi ha detto.
"le mie parole la spaventerebbero" le avrei risposto.


D.A.
Colazione: yogurt al cocco magro (71); cappuccino (191); 10 mini gocciole (170)
Pranzo: riso (108) con piselli (49); una gocciola (17); uovo sodo (80)
Cena: insalata (17)
Totale: 703 calorie


Attività Fisica
corsa (160); corda (250); camminata (90)
Totale: 500 calorie 



Mi fa schifo pensare di aver mangiato così tanto.
Non importa se lo avevo programmato.

domenica 29 gennaio 2012

?

Mi è arrivato il ciclo. 
Con la scusa della nausea sono riuscita a saltare il pranzo e metà della cena.
la colazione è stata abbondante ma sinceramente non mi dispiace: ho aumentato il metabolismo e ho soddisfatto la mia voglia di dolci :)


Ho preso quattro in chimica.
Era una verifica su un esperimento fatto in laboratorio e io mi ero imparata lo scopo dell'esperimento, gli strumenti usati, la procedura e le conclusioni a memoria. Volevo un voto decente ma mi accontentavo anche di un cinque. avevo la media del 7,5 e mi sarei accontentata di un sei in pagella.
Tanto chimica è inutile.
e invece BOM, quattro!
e un mio amico che ha letto le cose solo quando è arrivato a scuola ha preso otto.
sono proprio impedita.
Dentro di me spero che abbia sbagliato persona. Ma è molto improbabile.
Ho pianto e ho addirittura pensato di non presentarmi a scuola domani.
Non voglio vedere quel voto. Non voglio essere consolata dai miei amici. non voglio che la mia prof mi veda piangere. fanculo cazzo! mi bastava anche un cinque.
Adesso ce l'ho sotto. ho sotto la pratica e sopra lo scritto (ho preso dieci nell'ultima verifica. assurdo, eh?)
e ho sotto anche matematica, sia l'orale che lo scritto.

Ho deciso che domani è il giorno di pausa.
Di solito il mio autocontrollo dura quattro giorni, e questo è il terzo giorno che non sgarro. Quindi l'abbuffata è nei paraggi.
Domani mangerò 700 calorie e poi riprenderò la dieta.
Ovviamente cercherò di bruciarne 500.
Il mio prossimo giorno di pausa sarà tra cinque giorni.
Con questo metodo abituerò pian piano il mio corpo a non mangiare quasi niente.
otterrò l'autocontrollo, ohsssì.


D.A.
Colazione: cappuccino (191) con 5 mini gocciole (65); yogurt magro al cocco (71)
Pranzo: //
Cena: verdura bollita (20)
Totale: 347 calorie


sabato 28 gennaio 2012

68.00

Oggi niente attività fisica: mio padre è stato fuori casa per troppo poco tempo e non ho potuto fare i miei esercizi.
Ovviamente lui sa che a volte mi alleno, ma mi vergogno a farlo davanti a lui. 
Quindi niente.

Probabilmente anche domani succederà la stessa cosa, ma amen, appena ricomincia la settimana cercherò di bruciare 170 calorie in più al giorno così recupererò.
Il mio obbiettivo è bruciare 500 calorie al giorno. Ce la farò.

Oggi ho evitato un abbuffata :)
Ho mangiato 150 calorie in più del previsto, ma ho evitato un'abbuffata!
Ottimo.
ce la farò. non importa quanto farà male, non voglio più vivere in questo corpo.

D.A.
Colazione: caffè sz (2);
Pranzo: 35 pennette (105) con i piselli (32);
Cena: insalata (17) pane (144)
Totale: 300 calorie




venerdì 27 gennaio 2012

68,90

Eccomi qua, pronta a ricominciare questa maledetta battaglia.
Oggi mi sono pesata: 1chilo e 100 grammi in meno.
se per metà giornata non avessi mangiato come un porco forse avrei perso anche di più.
Ovviamente sono tutti liquidi, avrò perso solo 100 grammi di grasso.
ma chissenefrega.
La mia attività fisica non mi soddisfa: volevo bruciare 500 calorie. ma vabbè, sono felice comunque.
Qualcuna di voi conosce esercizi di aerobica per pancia piatta?
io oggi volevo fare questi: http://www.youtube.com/watch?v=Ep4WQxyxtFo
ma non ci sono riuscita ç___ç

Diario Alimentare
Colazione: latte parzialmente scremato (125)
Pranzo: pasta(97) e fagioli (110)
Cena: insalata (17)
Totale: 349 calorie

Attività Fisica
corsa (100); corda (200); aerobica (80)
Totale: 380 calorie



Oggi è la giornata della memoria.
Oggi TUTTO il mondo si ferma per un istante a riflettere su ciò che quei bastardi hanno fatto.
Oggi è il giorno in cui tutti si rendono conto di quanto fa schifo l'essere umano.

giovedì 26 gennaio 2012

I successi durano finché uno non li incasina. I fallimenti sono per sempre.

Oggi ho raccolto il coraggio e mi sono pesata.
Ho pensato che meritavo di soffrire.
Ho pensato che quel numero abnorme sarebbe diventato la mia motivazione.
Ho pensato che se avessi continuato ad ignorare la bilancia sarei ingrassata ancora di più.
Così mi sono pesata.
All'inizio pensavo di non dirvi cos'è apparso su quel display ma... merito questa umiliazione quindi....
Peso 70 chili.




Non voglio morire grassa. Non voglio morire senza prima aver provato che cosa significa essere magri.
Ecco perché non mi sono ancora ficcata un coltello nel petto.
Vi giuro ragazze... mi sento male.
Ho recuperato tutti i chili che avevo perso.
Sono debole. Sono stupida.
Come ho fatto a mangiare così tanto?
Come ho fatto a non riprendere il controllo?
COME CAZZO HO FATTO A NON FERMARMI? 

martedì 24 gennaio 2012

"Una sola sconfitta è in grado di cancellare del tutto una lunga serie di successi"

La mia sconfitta è stata enorme e ha cancellato ogni mio singolo sforzo fatto fin ora.

Non ho più la forza di rialzarmi.
Non sono abbastanza forte.

martedì 17 gennaio 2012

Da piccola chiudevo gli occhi e fingevo di essere un' altra persona.

Questo è un gioco.
E come tutti i giochi, necessita di una posta.
Più alta sarà la posta, maggiore sarà la tua attenzione. 

Sto leggendo la variante di Luneburg e mi sono imbattuta in questa frase.
è da un po' di tempo che ogni canzone che sento, ogni libro che leggo, sembra che parli di ciò che sto vivendo ora. 
Ho letto twilight e ho pensato "se Edward può stare con Bella senza ucciderla, perché io non posso resistere al cibo?"
Ho ascoltato, dopo molto tempo, le canzoni dei miei idoli e ho notato che il significato dei testi per me è completamente cambiato.
"il silenzio può distruggere" "le cicatrici rimarranno per sempre" "tu sogni la fine per ricominciare tutto da capo" "voglio svegliarmi in un sogno" "vedrò mai il mondo dietro al mio muro?" "le parole scritte nello specchio mi stanno facendo impazzire" "sto cadendo dal bordo" "non guardare l'abisso" eccetera.
Tutte queste frasi prima per me avevano un altro significato. Ora non più.
Tutto ciò che vedo, tutto ciò che sento, mi fa pensare quello che sto passando.

E oggi, dopo aver letto questa frase, mi sono detta che è vero: questo è un gioco.
Io sono la pedina, l'obbiettivo finale sono i quaranta chili (non ve l'ho detto? ho abbassato di 5Kg il mio obbiettivo), il nemico è il cibo, l'ostacolo è la mia mente, gli alleati sono l'acqua e le cicche, le persone  che mi accompagnano in questo lungo cammino siete voi.

Questo è un gioco, allora giochiamo.
"più alta sarà la posta, maggiore sarà la tua attenzione".
La posta sarà il mio computer: sono computer dipendente e separarmene mi porta a silenziose crisi di nervi.
Più l'errore è grave, più saranno i giorni in cui non accenderò il computer.
Farò i compiti tutto il giorno.
Farò impazzire il mio cervello, così la prossima volta non oserò sbagliare ancora.


i miei idoli non si fanno più sentire.
Sono passati un anno e nove mesi dall'ultima volta che ci hanno dato qualcosa di concreto e io sto iniziando a pensare che le emozioni provate durante il mio ultimo concerto siano frutto della mia fantasia.
Non ricordo niente di quel giorno, se non immagini sfocate e urla.
Forse ho pianto senza nemmeno accorgermene, forse ho saltato così tanto da non rendermi conto che le mie gambe non reggevano più.
Quando non ti ricordi più niente di un giorno diventa difficile pensare che non ti sei inventata tutto. 

I tokio hotel? non me li ricordo nemmeno più.
Quando hanno iniziato a non farsi più sentire sono sprofondata in questa merda.
Chissà, magari la colpa è loro.
Magari ero talmente drogata di loro che il mio cervello per non farmi soffrire a causa della loro scomparsa 
ha deciso di farmi soffrire per qualcos'altro. 
In ogni caso, mi mancano le emozioni che provavo quando c'erano loro.
Dove siete? ho un fottuto bisogno di voi. DOVE SIETE?

Si, in questo post ho delirato parecchio.
Il mio cervello è andato a fanculo da un pezzo. 
Mi spiace ragazze.
Adesso il mio corpo vi fa schifo.
Un giorno vi farà paura.

giovedì 12 gennaio 2012

#08

Ho recuperato chimica, evvvaaai!
Ho preso 8- (mi è venuto un infarto quanto l'ho visto) nell'ultima verifica quindi ora ho la media del 6,3.
Adesso devo recuperare lo scritto e l'orale (sono divisi) di matematica.
Domani forse mi interroga e sono preparata. Per quanto riguarda lo scrittooo... abbiamo fatto una verifica qualche giorno fa, ma dubito che sia andata bene.
Al massimo se ho preso un voto negativo le chiederò di farmi fare una verifica di recupero.
Se mi dice di no la ammazzo. 
E poi devo recuperare grammatica (maledetta analisi del periodo).
Spero che ce la faccia recuperare, altrimenti lo chiederò anche a lei.

Cavoli, tutte le materie in cui serve la logica ce le ho sotto.
Fanculo al mio cervello.

Riguardo alla dieta: non sto avendo molte difficoltà. certo, la sera la fame si sente ma non è insopportabile come prima.
La settimana scorsa ho mollato a metà del quinto giorno.
Io ora sono al quarto giorno.
Coraggio, non arrenderti.







Calorie ingerite il 10/01: 462                    Calorie bruciate: 500
Calorie ingerite l' 11/01: 272                    Calorie bruciate: 300
Calorie ingerite oggi: 600                         Calorie bruciate: 500

lunedì 9 gennaio 2012

#07

Oggi non ho avuto fame. 
O meglio, oggi non ho avuto quel genere di fame.
Quella che ti spinge a mollare tutto e a buttarti sul cibo. Ecco, oggi non l'ho avuta.
Ma questo non significa niente: è solo il primo giorno dopo l'ultima abbuffata per sapere se questa nuova dieta sta funzionando devo aspettare almeno sette giorni. Se passa una settimana è passato tutto.

Resisti una settimana e poi dovrai solo ripetere il ciclo per sempre.
Resisti una settimana e diventerai ogni giorno più forte. 

Dentro di me mi sono detta che non è facile. che l'importate è provarci.
Insomma, voi ci riuscite benissimo ma non è facile resistere.
Per me è quasi impossibile rannicchiarmi ed evitare i brontolii della pancia quando a 10 metri c'è un frigorifero pieno di cibo. Lo è sicuramente anche per voi, ma voi siete più forti.
A volte vorrei essere una barbona.
Loro non devono scegliere di non mangiare, loro non possono mangiare.
Capite la differenza?
Se il cibo ce l'hai sotto mano prima o poi cederai ma se non ce l'hai è finita.
l'unica cosa che puoi fare è aspettare che i brontolii passino.
Sono proprio un'ingrata a non apprezzare ciò che ho ma più il tempo passa più vorrei non avere la possibilità di scegliere se mangiare o no perché faccio sempre la scelta sbagliata.

Fatti forza piccola, questa è la tua unica possibilità.
La strada è già segnata, devi solo percorrerla.
In futuro sarai magra e felice, io lo so. ma non arrenderti mai perché il futuro può sempre cambiare.

Diario Alimentare
Colazione: caffè sz (2)
Pranzo: pasta (90) con piselli (35)
Cena: insalata (17)
Totale: 142 calorie

Attività Fisica
Corsa (150)

domenica 8 gennaio 2012

#07

Ho capito il problema.
mangio troppo poco e faccio troppa attività fisica.
a volte ho un deficit di 200/300 calorie e questo mi porta ad abbuffarmi.

Detesto dirlo ma la soluzione di questo problema è bruciare le calorie che ingerisco. Non di più.
Perché è ovvio che se mangio 100 calorie e ne brucio 500 prima o poi, nell'arco della giornata, cederò.
Se fossi forte come voi non mi farei problemi. Ma dato che mi abbuffo ogni due per tre non mi pare il caso di continuare così.
Devo riconoscere i miei limiti e adattarmi ad essi.
non sono in grado di avere un deficit di calorie? benissimo, non lo avrò.
Chissene frega se in quel modo sarei dimagrita più velocemente, il rischio di abbuffate è troppo alto.

Ecco la mia nuova dieta:

Lunedì: 150 calorie
Martedì: 400 calorie
Mercoledì: 200 calorie
Giovedì: 500 calorie
Venerdì: 400 calorie
Sabato: digiuno
Domenica: 200 calorie

è una dieta a sbalzi quindi non dovrei avere problemi con il metabolismo. Ho messo i giorni più calorici in corrispondenza dei giorni in cui andrò in piscina, così sarà tutto molto più semplice.
Volevo un giorno di "riposo" così ho deciso che il sabato digiunerò, passerò tutto il giorno a leggere e me ne fregherò dell'attività fisica.
Ho fatto i calcoli e dovrei perdere un chilo e mezzo di grasso alla settimana.
Anche se non rispetterò il programma se brucerò tutto quello che mangerò e perderò comunque 1,5 kg alla settimana.
Quindi me la caverei anche mangiando 1.300 calorie al giorno. perché non lo faccio? perché dovrei fare troppa attività fisica per smaltirle e io devo studiare, leggere e giocare al pc. e inoltre troppo sport insospettirebbe mia madre.


Domani ho una verifica di chimica.
Sto tremando da 10 minuti e non riesco a respirare regolarmente.
Non mi ricordo niente e anche se 14 giorni fa sapevo fare benissimo quei problemi ora mi sono dimenticata tutto.
Se non prendo 7+ ce l'ho sotto e questa è la mia ultima possibilità prima della fine del quadrimestre.
NON CE LA FARO' MAI.
mai.

sabato 7 gennaio 2012

#06

Ciao ragazze.
Che dirvi? Ho avuto una crisi. Ho pianto per ore e nonostante mi sono lavata la faccia mille volte sento ancora le lacrime sul viso. 
Perché? Mia mamma si è arrabbiata. 
Mi ha detto di andare a fare la spesa e io non ci ho visto più.
Non mi sono goduta neanche un giorno di vacanza. NEANCHE UNO.
Anche se mio padre è andato a firenze per qualche giorno, qui c'è sempre lo stesso clima d'inferno. (non vi ho mai parlato della dittatura atroce di mio padre eh? lo farò un giorno. ma sappiate che lo odio. lui non chiede, ordina. io non sono sua figlia, sono la sua schiava. non posso parlare e se lo faccio devo recitare le battute che mi sono state imposte. perché altrimenti lui si arrabbia. e se si arrabbia è finita. Devo sorridere sempre e devo essere convincente. un robot, ecco cosa sono.)
Comunque, ogni cinque minuti mia mamma mi rompeva le palle "lava i divani, altrimenti tuo padre si arrabbia."
"Non stare troppo davanti al pc, altrimenti tuo padre si arrabbia." "pulisci la camera,altrimenti tuo padre si arrabbia." ""smonta l'albero, altrimenti tuo padre si arrabbia." "vieni a fare la spesa con me, altrimenti tuo padre si arrabbia."
e blablablablabla FANCULO.
le mie vacanze sono andate a puttane. come al solito, del resto.
Ho avuto una crisi. ho pianto.
Volevo rompere il computer: la causa di tutti i miei mali.
Me l'hanno impedito.

mi sono sentita stupida, la figlia imperfetta, la causa delle litigate che succedono qui dentro.
"sei come tua nonna. sei come tuo padre. una stronza, buona solo per rovinare le famiglie."
"non dovevi nascere, maledizione"
"vattene, vattene, la porta è lì"
"parlerò a tuo padre del divorzio e la colpa è tua"

mi sono buttata sul cibo, sai che novità.
e ieri, quando sono stata dalle mie amiche, quando ho sentito che si sono divertite mentre io ho passato tutte le vacanze a desiderare di tornare a scuola, mi sono sentita triste.
e non ho nemmeno finito i compiti.
perché sono stupida.
perché non merito niente.
perché non capirò mai niente.
perché non dovevo nascere.

Ho preso 6.5 nel tema, ora non so più nemmeno scrivere.
l'unica mia qualità è sparita.
6.5 che schifo.

e lunedì ho la verifica di chimica e se non prendo 7+ ce l'ho sotto.
perché sono stupida.

e ho sotto anche matematica.
nonostante i miei sforzi continuo a sbagliare, continuo ad essere la peggiore della classe,
perché sono stupida.

Scusate per questo post insensato.
Probabilmente non capirete nulla, mi gira ancora la testa e non so cosa sto scrivendo.
Riprenderò la dieta domani.
Non sono in grado di resistere nemmeno una settimana.
Perché continuo a vivere? perché non mi tolgo semplicemente dai piedi? 
Se nel sonno il mio cuore smettesse di battere sarebbe tutto più semplice.
Diventerei polvere e addio.
Niente paradiso, perché non me lo merito.
Niente inferno, perché ci sono già dentro.

mercoledì 4 gennaio 2012

#05

Domani voglio digiunare.
Ho promesso alla mia migliore amica (R) che durante queste vacanze saremmo uscite insieme e voglio mantenere la parola. Uscendo non penserò al cibo e sarà più facile.

Mi manca.
Lei è speciale, diversa dalle altre.
E' magra, bella e gentile. Alle elementari litigavamo sempre ma solo perché io ero gelosa della sua amicizia con un' altra ragazza: L. Volevo essere io l'amica di L e facevo di tutto per conquistarmi la sua amicizia.
Lo feci, ma L era una stronza.
Grassa più di me, bella in viso e stronza.
Ha sempre criticato ogni mio difetto "nasona" mi diceva. "grassona".
Le sue battute sul mio carattere e sul mio aspetto mi pugnalavano e col tempo mi accorsi che colei che ritenevo la mia migliore amica era in realtà una nemica.
mi accorsi anche che R era in realtà gentile e non il contrario (cosa che ho sempre pensato).
Così ho iniziato a frequentare lei e a distaccarmi da L.
lei è la mia migliore amica, ma probabilmente io non lo sonoProbabilmente L è la sua migliore amica.
ma non importa. 

Probabilmente è anche per il fatto che a causa del mio corpo non ho mai amato fare shopping, cantare, ballare, truccarmi ecc.
ma non importa se domani trascorrerò la maggior parte della giornata a passare da un negozio all'altro, voglio rivederla. 
Sto bene con lei ed è l'unica amica che mi è rimasta. anche se la trascuro lei c'è sempre.
per parlare, per ascoltarmi lei c'è sempre.
A volte ho pensato di dirle che odio il mio corpo ma non l'ho mai fatto.
Se ne accorgerà da sola, se ne accorgeranno tutti.
Non importa quanto sono ben costruite le mie scuse, un giorno verrò scoperta.


Diario Alimentare
Colazione: yogurt al cocco light (71); 50ml latte p. scremato (25); 30g di cornflakes con scaglie di cioccolato (127)
Pranzo: 27g di pasta (95) con ceci (89)
Merenda: yogurt al cocco (71)
Cena: insalata (17)
Totale: 495 calorie


Attività Fisica
Passeggiata (140)
Corsa e camminata (210)
Corda (170)
Totale: 520 calorie 

#04

Mia mamma ha trasformato il riso con il quale ieri ho rischiato di abbuffarmi in tante crocchelle.
Che per me sono dieci volte più buone del riso.
Ho resistito. Da dove arriva tutto questo autocontrollo? 

Ho deciso che domani mangerò 500 caloriee!
ci dev'essere un giorno della settimana in cui si mangia di più e quel giorno sarà domani.
In realtà dovevo digiunare ma poi la mia amica mi ha detto che non poteva uscire quindi ho cambiato programma.
Vi confesso che sono felice: oggi stavo morendo di fame e non so se domani ce l'avrei fatta, una volta tornata a casa, a resistere.
Quindi meglio così, tanto l'uscita è rimandata a dopodomani quindi digiunerò comunque

Ho comprato i cornflakes dietetici con scaglie di cioccolato, un nuovo succo di frutta all'ananas (25 calorie per 100 ml.), e degli yogurt dietetici al cocco, ai frutti di bosco e all'ananas.
Domani farò una mega colazionee! 

è triste pensare che ho così tanta fame quando un giorno fa ho mangiato 400 calorie ma non importa.
Sto resistendo, è questo che conta.
La prima settimana è la più dura.
Poi sarà tutto più facile. Tutto questo diventerà una routine e non me ne accorgerò più. 

Diario Alimentare
Colazione: 30 pennette (90) con pochissimo sugo (10); coca cola zero (1)
Merenda: caramella (18); (20)
Cena: insalata (17)
Totale: 166 calorie


Attività Fisica
Camminata (120)

martedì 3 gennaio 2012

#03

Mentre stavo guardando un film per rilassarmi bam, ho iniziato a pensare al cibo.
mi è venuta l'acquolina in bocca e siccome è così che iniziano tutte le mie abbuffate ho cercato in tutti i modi di rimediare.
Ho preso una big babol, l'ho masticata per ore ma niente.
Ho aperto il frigo per prendere una coca e ho visto una ciotola con il riso avanzato.
Per la prima volta in tutta la mia vita volevo abbuffarmi di carboidrati e non di dolci.
Ma ho resistito.
Ho bevuto la coca, guardato 3 puntate di "The big bang theory" per distrarmi, ho iniziato a pensare a tutte quelle frasi che appaiono sulle thinspiration come "non rinunciare a quello che vuoi da una vita per quello che vuoi al momento" o "se vuoi mollare ricordati perché hai iniziato". 
Ho pensato che è l'anno nuovo, che non devo rovinarlo, che è la mia ultima chance e ce l'ho fatta.
Volevo prendere una cucchiaiata di riso prima di mangiare ma non l'ho fatto perché sapevo che poi ne sarebbe seguita un'altra e un'altra ancora. e poi avrei pensato "tanto ormai ho rovinato tutto" e avrei continuato ad abbuffarmi.
Sarei caduta di nuovo e non mi sarei più rialzata.
I tempi per riprendermi dalle delusioni delle abbuffate diventano sempre più lunghi e forse questo sarebbe durato per sempre.
Ma ce l'ho fatta.
E ora sono qui a raccontarvi di quanto sono fiera di me!
Per una che si abbuffa ogni due per tre, questo è un grande passo.
Ho ancora un po' di acquolina in bocca mentre vi sto scrivendo ma tra poco andrò a lavarmi i capelli, berrò un tè caldo e tutto passerà.

Conserverò ciò che sto provando ora in modo da ricordarmene in futuro.
La prossima volta che vorrò abbuffarmi leggerò questo post e tutto si risolverà.

Non importa se ho superato di 19 calorie il limite che mi ero imposta, oggi sono felice.



Diario Alimentare                                       
Colazione: succo d'ananas (100); mela rossa (70)    
Pranzo: riso (108) con piselli (49)
Merenda: coca cola zero (1); big babol (25);              
Cena: insalata (17); tè verde con limone sz (4); kiwi (45)
Totale: 419 calorie


Attività Fisica
18 minuti di corsa e camminata (200);
62 minuti di camminata veloce (425)
Totale625 calorie